Contenuto principale

Training course in diritti umani a Bucarest (Romania)

Scambieuropei ricerca 3 partecipanti per bellissimo training course a Bucarest, sulla tutela dei diritti umani (periodo dal 16 al 23 giugno 2020).
Il progetto si chiama Pale Blue Dot, che coinvolgerà 24 giovani provenienti da Italia, Romania, Georgia, Paesi Bassi, Ucraina, Polonia, Armenia, Turchia, mira infatti a promuovere buone pratiche, competenze e conoscenze per promuovere forme di cooperazione a tutela dei diritti umani, supportare lo scambio di esperienze interculturali e identificare le cause delle odierne discriminazioni per combatterle e distruggerle.

I destinatari devono essere maggiorenni, in grado di comunicare discretamente in lingua inglese, disposti a prendere parte all'intero corso di formazione. Il target ideale sono operatori giovanili, leader giovanili,volontari di ONG e/o giovani interessati a lavorare nel settore del no profit e dell’educazione giovanile, cooperazione internazionale e tutela diritti umani.
Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea. I giovani che partecipano al corso riceveranno il Certificato Youthpass.

Condizioni economiche:
Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante;
I trasporti  verranno rimborsati a fine progetto su un massimale (indicativamente) di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti. Il massimale verrà confermato il prima possibile
Quota Scambieuropei*: 65,00€, di cui 40,00€ come Tesseramento Scambieuropei 2020 e assicurazione infortuni,  e 25 come quota progetto. (La quota progetto si riferisce al contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto (processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).
*Ovviamente la quota va pagata solo dai candidati selezionati e disposti a partire.
NOTA BENE: Se i giovani lo desiderano è possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus+.

Maggiori informazioni e indicazioni per la Candidatura: link nel titolo.
Scadenza: non specificata/il prima possibile.
 


Scambio culturale su ambiente e sostenibilità (Portogallo)

Scambieuropei segnala che l’associazione Inclusion Go e’ alla ricerca di 2 partecipanti dall’Italia per il progetto di Scambio culturale sulla sostenibilità ambientale chiamato "Natural Environment" a Mogaduro (Portogallo).
Il periodo coinvolto va dal 19 al 26 Marzo 2020, per cui si consiglia i giovani interessati a candidarsi quanto prima. I candidati devono avere fra i 18 e i 25 anni, ed essere residenti in Italia.
Lo scambio è co-finanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea, e ha come obiettivo principale il contributo positivo al lavoro innovativo tra giovani cittadini Europei come forza collettiva per l’attivismo globale.

Condizioni economiche
Vitto: Colazione pranzo e cena sono coperte dal budget a disposizione del gruppo.
Alloggio: Costi coperti dall’organizzazione ospitante.
Viaggio: rimborso del 100% fino ad un massimale di 275€ (spese superiori a questa cifra sono a carico del partecipante).
Quota di partecipazione da versare all’associazione (per i vincitori): 20,00 €
Attenzione! Bisogna conservare tassativamente TUTTE le ricevute e i boarding-pass dei ticket di viaggio per raggiungere la destinazione finale, per avere diritto al rimborso delle spese di viaggio.
 
Maggiori informazioni e indicazioni per la candidatura: link nel titolo.
Scadenza: il prima possibile.


Scambio culturale Art of Life (Lodz, Polonia)

Se sei in cerca di un’esperienza stimolante ed interculturale, l'associazione Europalmente cerca partecipanti per uno scambio basato su arte, multiculturalità e improvvisazione.
L’argomento principale del progetto è far familiarizzare i partecipanti con elementi di arte popolare dei vari paesi partner, con particolare attenzione alle danze, all’abbigliamento popolare e all’artigianato.
Inoltre, nell’ambito dello scambio, saranno organizzati viaggi in luoghi interessanti legati alla tradizione e all’arte popolare, ad es. musei all’aperto, ecc ecc. Un elemento importante saranno anche seminari e discussioni sul ruolo della tradizione e dell’arte popolare nella vita dei giovani in Italia e in Polonia.
L’obiettivo del progetto è quello di creare opportunità per i giovani di sviluppare la creatività, aumentare la conoscenza della cultura della regione e l’interesse per l’ambiente locale attraverso:
I ragazzi che parteciperanno al progetto avranno la possibilità di: aumentare il livello delle competenze chiave (civiche, sociali, personali, comunicando in una lingua straniera, espressione culturali), promuovere la loro partecipazione al mercato del lavoro, sensibilizzare all’integrazione sociale, interfacciarsi con realtà più emarginate e crescere nel rapporto con gli altri
Lo scambio avverrà dal 19 al 28 aprile 2020. Il partecipante ideale ha tra i 16 e i 25 anni, conosce discretamente l'inglese (almeno B1), ed è in grado di partecipare attivamente in ogni fase del progetto
Durante lo scambio di giovani verranno utilizzate metodologie quali: gruppi di lavoro, teambuilding, attività, giochi di ruolo, workshop creativi, gruppi di riflessione, simulazione ecc ecc
NOTA BENE: In alcuni casi, previa approvazione dei partner, è possibile arrivare fino a 1 giorno prima e ripartire fino a 1 giorno dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +
 
Condizioni economiche:
- Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100%
- I trasporti verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
- Quota Europalmente: 40 euro valida come Tesseramento 2020 e quota gestione
(Si precisa che la quota copre le spese di gestione scambio-progetto, invio documenti in originale youthpass, rimborso e spese di pubblicazione call su website, oltre a finanziare la attività locali svolte dall’associazione)
Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

Maggiori informazioni e guida alla candidatura: link nel titolo.
Scadenza: il prima possibile


Cercasi Group Leader per scambio culturale (Siirt, Turchia)

“Negotiation and Mediation” è un progetto di scambio culturale, gestito per l’Italia dall’associazione Sambieuropei, che permetterà a tanti giovani provenienti da Italia, Slovacchia, Croazia, Polonia, Turchia di incontrarsi a Siirt, dal 26 marzo al 1° aprile 2020.
Attraverso il progetto di scambio, i partecipanti avranno modo di confrontarsi sulle tecniche di negoziazione e mediazione strategica, per imparare a sviluppare un modello virtuoso di risoluzione delle controversie basato un approccio collaborativo delle parti interessate.
Durante il progetto verranno utilizzate e sviluppare metodologie proprie della negoziazione come: test sulle strategie di risoluzione dei conflitti, studio sull’analisi dei conflitti individuali, simulazione di un processo di negoziazione, attività di ascolto attivo, simulazione di un percorso di mediazione, ecc.
Il candidato ideale per la posizione di Group leader ha una discreta conoscenza della lingua inglese, è disposto a prendere parte all'intero progetto, ed è residente in Italia.
Costituisce criterio preferenziale esperienza pregressa nella partecipazione a progetti Erasmus plus, in particolare scambi culturali, training course e corpo europeo di solidarietà.
NOTA BENE: E’possibile arrivare fino a 1/2/3 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +.
I giovani che partecipano allo scambio riceveranno il Certificato Youthpass.

Condizioni economiche:
- Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
- I trasporti  verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 360 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
- Quota Scambieuropei, ovvero il versamento di  65 euro di cui 40 come Tesseramento Scambieuropei 2020 e assicurazione infortuni  (+ borsetta scambieuropei e guida cartacea  alla mobilità 2020) e 25 euro come quota progetto. (La quota progetto si riferisce al contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto (processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).
Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.
 
Guida alla candidatura e maggiori informazioni:
link nel titolo.
Scadenza: il prima possibile
 


Youth Council for Active Citizens (Sinaia, Romania)

L’associazione Scambieuropei ricerca partecipanti per un progetto di scambio culturale in Romania. Parteciperanno giovani da Italia, Bulgaria, Polonia, Grecia, Macedonia del Nord, Romania, Slovacchia, Spagna. Il tema è la partecipazione democratica ed è prevista una simulazione del Consiglio UE.
Attenzione! Ultimo posto disponibile per un partecipante 18-25!

La sempre più bassa affluenza elettorale, la mancanza di fiducia nei confronti delle istituzioni e lo scetticismo vero i partici politici, stanno allontanando sempre più i giovani dalla vita pubblica. Il progetto di scambio culturale mira quindi a sostenere i giovani nel diventare cittadini attivi e responsabili e promuovere la democrazia partecipativa.
La caratteristica principale di questo progetto è che durante la mobilità i partecipanti prenderanno parte in un’attività di simulazione del Consiglio dell’Unione Europea, in cui rappresenteranno i 27 Stati membri dell’UE.
Non mancheranno, inoltre, attività quali: tavole rotonde “World Cafe” in cui i partecipanti discuteranno su argomenti correlati al tema della democrazia e della cittadinanza europea attiva; serate interculturali in cui i partecipanti conosceranno la cultura, la tradizione, la cucina e dei rispettivi paesi di origine; giochi per rilassarsi e rafforzare la cooperazione tra i partecipanti.
Lo scopo del progetto è aumentare il livello di competenza comunicativa ed argomentativa sul tema del processo decisionale nella vita pubblica. il progetto mira quindi a:
La lingua di lavoro è l'inglese.
NOTA BENE: E’possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. Per il resto, nei giorni del progetto vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante. I trasporti  verranno rimborsati a fine progetto su un massimale (indicativamente) di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti. Il massimale verrà confermato il prima possibile.
Quota di partecipazione da corrispondere a Scambieuropei: i candidati selezionati dovranno mettere in conto la spesa di  65,00 €, 40,00 € come Tesseramento Scambieuropei 2020 e assicurazione infortuni  (+ borsetta scambieuropei e guida cartacea  alla mobilità 2020) e 25,00 € come quota progetto, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto, il processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità.
Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

Guida alla candidatura: vai alla pagina tramite il link nel titolo.
Scadenza: il prima possibile.


Youth Summit G7 o G20 (USA e Arabia Saudita)

In vista dei prossimi Youth Summits, Scambieuropei segnala che sono in partenza le selezioni per i 7 delegati italiani.
Lo Youth Summit è un meeting di giovani provenienti da tutto il mondo, organizzato in collaborazione con i governi delle singole nazioni. Il suo scopo è quello di creare un dibattito e avanzare possibili soluzioni su alcuni temi legati al futuro del mondo.
La YAS (Young Ambassadors Society), in collaborazione con il Governo Italiano e il Ministero degli Affari Esteri, procederà alle selezioni dei 4 delegati che rappresenteranno l’Italia al Summit Youth 7 (Y7) e dei 3 delegati che ci rappresenteranno al Summit Youth 20 (Y20), ma anche dei giovani che parteciperanno agli engagement groups giovanili del G7 e del G20.
Si tratta di un'esperienza unica in cui i giovani si cimenteranno nella preparazione del Vertice (ricerca sui temi trattati, partecipare a negoziazioni online, scrivere policy proposals, etc) e potenzialmente su eventuali seguiti del Summit stesso.
ATTENZIONE! Le spese di vitto e alloggio sono coperte dalle autorità competenti, mentre saranno a carico di ciascun delegato le spese di viaggio e di visto!

I delegati dovranno possedere i seguenti requisiti:
- Età compresa tra i 18 e i 34 anni
- Ottima padronanza della lingua inglese ed essere in grado di negoziare con gli altri delegati
- Ottimo curriculum accademico e/o esperienza di volontariato o lavorativa
- Provate capacita’ di leadership
- Forte interesse per la politica estera e le questioni internazionali
- Comprensione dei problemi globali con una prospettiva multiculturale
 
Per maggiori informazioni:
link nel titolo.
Guida alla candidatura G7 in USA: http://www.youngambassadorssociety.it/y7/
Guida alla candidatura G20 in Arabia Saudita: http://www.youngambassadorssociety.it/y20/
Scadenza: 29 febbraio 2020


"Activate Yourself" (Slovenia)

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un progetto di volontariato breve (dal 1 Giugno al 3 Luglio 2020) all'interno del Centro Giovanile Domžale nell'ambito dello street work e della promozione di opportunità per giovani.
Lo scopo del progetto sarà quello di preparare attività per i giovani tra i 6 e i 30 anni che trascorrono il loro tempo libero principalmente per strada.
Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV ;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni: link nel titolo.


Progetto di Volontariato "Pasillo Verde" (Spagna)

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un posto libero in un progetto di volontariato in Andalusia attraverso il quale si mira alla promozione per i giovani delle possibilità offerte dal programma Erasmus+ e dagli European Solidarity Corps.
Le città presso cui si svolgerà il progetto sono Jerez de La Frontera (Cádiz), El Puerto de Santa María (Cádiz), Lora del Río (Sevilla). Il periodo va dal 01 Marzo al 30 Giugno 2020.

Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV ;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni: link nel titolo.


Proyecto Hombre Burgos (Spagna)

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un progetto di volontariato all’interno della Fundaciòn Candeal Proyecto Hombre Burgos, ente dedicato a programmi bio-psicosociali e terapeutico-educativi per la prevenzione, riabilitazione e reintegrazione di tossicodipendenti. I volontari agiranno soprattutto attraverso interviste motivazionali ed altre tecniche psicologiche, promuovendo valori che permettano al gruppo di svilupparsi e reintegrarsi nella società.
Le posizioni disponibili sono tre, il periodo di svolgimento è di un anno a partire dal 04 Maggio 2020.
Si richiede un'età minima di 18 anni.

Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni link nel titolo.


Campi sportivi per bambini "You can do it!" (Finlandia)

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un breve progetto (dal 28 Giugno al 07 Agosto 2020) in cui i volontari contribuiranno alla preparazione di due eventi: preparazione e realizzazione del torneo di calcio giovanile Kokkola Cup e lo Juku children’s sport camp (entrambi in Finlandia).
La Kokkola Cup è un torneo di calcio che riunisce oltre 10.000 appassionati di calcio per 4 giorni ed è uno dei più grandi eventi calcistici per bambini in Finlandia, mentre Lo Juku children’s sport camp è un campo sportivo che vuole ispirare i bambini a muoversi e di farli familiarizzare con uno stile di vita sano. I volontari aiuteranno nella creazione del campo, assisteranno il personale nella ristorazione, nel pronto soccorso e nel centro informazioni, aiuteranno ad organizzare e a condurre attività sportive e altri programmi. Dopo le attività, i volontari aiuteranno a pulire l'area e in altri lavori pratici.

Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni: link nel titolo.


"Summer of success!" (Finlandia)

Sempre in Finlandia, nella citta di Kokkola, Vicolo Corto segnala un altro progetto che coinvolge bambini in attività sportive. Dal 30 Maggio al  30 Giugno 2020, 12 volontari dalla Finlandia e da vari paesi europei realizzeranno campi estivi aperti a bambini locali e rifugiati. I bambini possono trascorrere del tempo insieme nei campi estivi facendo attività come suonare, cantare, nuotare e ballare, ecc.

Grazie alla presenza dei volontari, verranno organizzate attività linguistiche e interculturali.
I volontari partecipano prima ad una formazione all'arrivo di 5 giorni e successivamente pianificheranno e prepareranno le attività. Il campo è un modo semplice per riunire bambini di diverse culture e attraverso le attività e i giochi sarà più facile per loro conoscersi e stringere amicizia.

Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni link nel titolo


Progetto di volontariato in Alternative Education

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un progetto di volontariato di 11 mesi nel contesto dell'educazione alternativa. I volontari verranno coinvolti nelle attività in tre istituti scolastici, con l'obiettivo di introdurre metodi di apprendimento non formali e creativi.
Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV ;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni: http://www.vicolocorto.org/it/volunteering-project-in-alternative-education 


Volunteering 4 All (Ungheria)

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala un progetto di volontariato di 12 mesi a Debrecen e Nyíregyháza, in Ungheria, presso l'associazione KÖZ-Pont Ifjúsági Egyesület. L'obiettivo del progetto è quello di organizzare attività multiculturali e linguistiche con il fine di motivare i giovani alla partecipazione a progetti europei.

Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;


Per maggiori informazioni: http://www.vicolocorto.org/it/volunteering-4-all


Progetto “Esc Go and grow up” in Lapponia (Finlandia)

Scambieuropei segnala la seguente opportunità di volontariato in Lapponia, vicino a Inari. Le partenze sono previste fra fine Gennaio e Marzo 2020.


Il centro giovanile e resort di Vasatokka, cerca un volontario fra i 18 e i 30 anni (disoccupato o inoccupato) per promuovere attività culturali ed educative per  bambini e giovani (5-16 anni) delle varie comunità.
I centri giovanili finlandesi sono specializzati nel fornire un ambiente operativo stimolante e creativo, con lo scopo primo di promuoverne la crescita personale dei giovani.
Vasatokka in particolare è un centro/resort di 130 posti letto, situato nel cuore della parte settentrionale della Lapponia, circondato da colline antiche, acque cristalline e una stile di vita sano immerso nella splendida natura finlandese.
Per la posizione e le attività del centro, che sono sportive e solitamente si tengono all'aperto si richiede un volontario avventuroso, profondamente amante della natura, dello sport e le attività all'aria aperta, e che non tema il freddo. Non essendoci sono mezzi pubblici per arrivare a Vasatokka, ai volontari è concesso un passaggio dal personale e, in estate, una bicicletta per spostarsi.

Durante il progetto sono previste escursioni nella natura, anche in condizioni metrologiche variabili, e la supervisione di attività sportive invernali (scii, pesca su ghiaccio, camminata con le racchette da neve, etc.) ed estive (barca a remi, escursioni naturalistiche, bicicletta, percorsi di orienteering, etc.).

Il volontario/a presterà inoltre servizio nel centro giovanile, contribuendo al mantenimento della cucina e gestione della alla reception e, più in generale, della pulizia del centro

Per maggiori informazioni: https://www.scambieuropei.info/sve-lapponia-centro-culturale-resort/


Corpi di Solidarietà a Pamplona (Spagna)

Scambieuropei segnala la seguente opportunità di volontariato: l’associazione Eurobox è alla ricerca di 1 candidato per un progetto a tema sociale ed educativo della durata di 5 mesi.
Il progetto si chiama “Working for equality from the difference”, organizzato dall'Asociación Síndrome de Down, una realtà no profit che lavora è con persone affette da sindrome di Down attraverso azioni, attività e percorsi educativi volti a migliorare la qualità della loro vita e la difesa dei loro diritti.

Dato il numero limitato di posizioni, si raccomanda di inviare la propria candidatura il prima possibile.

Per maggiori informazioni: https://www.scambieuropei.info/corpo-europeo-di-solidarieta-in-spagna-a-tema-sociale-ed-educativo-per-5-mesi/  


20 progetti di volontariato in Danimarca

Vicolo Corto, l'associazione nata a Pesaro nel 2006 specializzata in mobilità internazionale, segnala una bellissima serie di progetti per giovani dai 18 anni in su, generalmente per il periodo 2020-2021.
Le posizioni da ricoprire sono 30, quindi si consiglia a chi fosse interessato di candidarsi il prima possibile.
Per candidarsi inviare (rigorosamente in inglese) a evs@vicolocorto.org:
- CV;
- Lettera motivazionale relativa al progetto scelto;

Per maggiori informazioni e per prendere visione dei singoli progetti: http://www.vicolocorto.org/it/20-progetti-di-volontariato-in-danimarca 

Torna all'inizio